ricicreare.it

- UNA SEDIA DA… LEGGERE -

In casa dei miei carissimi nonni ogni cosa ha una storia e a molte di queste cose mi è facile associare ricordi. Ricordi di situazioni, aneddoti o semplicemente scorci di vita passati nella più bella e beata spensieratezza di bambino in compagnia di persone splendide che mi amavano e che amavo profondamente. E così questa estate, nel tentativo di fare un pò di pulizia, mi ritrovo davanti a una vecchia sedia sfondata, l´ultima superstite delle sedie della vecchia cucina di mia nonna. Un ricordo legato alla sedia? Quando mia nonna preparava le sue specialità come i tortelli o i "topi" (gnocchi!) di patate o le crostate di marmellata, io me ne stavo in ginocchio su una di queste sedie, appoggiato con i gomiti sul tavolo a guardare quelle abili mani trasformare velocemente tutti gli ingredienti in piatti che una volta cucinati erano talmente buoni da far girare la testa. A dire il vero lo scopo era anche quello di mendicare con occhi supplichevoli degli assaggini di quelle prelibatezze che puntualmente ricevevo accompagnati da un amorevole sorriso. Torniamo però a noi. Tutte le volte che mi trovo in queste situazioni, prima di passare al gesto estremo, cerco di capire se c´è la possibilità di recuperare qualsiasi oggetto e di riutilizzarlo anche in qualche altro modo. Così dopo averci pensato un pò, invece di restaurare "banalmente" la sedia rifacendo la seduta e riverniciandola, ho deciso di provare a fare una cosa completamente diversa e nuova, almeno per me!

Adesso anche i ricordi legati alla vecchia sedia sono al sicuro!

Quelle che seguono sono alcune foto di quello che ho realizzato.

MATERIALI UTILIZZATI

- Colla vinilica e acqua

- Pennelli

- Vernice trasparente lucida

- Ritagli di giornale

PROCEDIMENTO

Il lavoro è molto semplice. Si diluisce la colla vinilica in acqua in modo da avere una soluzione poco densa. Con un pennellino si stende la soluzione sul ritaglio di giornale e si pone sulla sedia. Per fare aderire al meglio il ritaglio di giornale sulla superficie della sedia ci si aiuta con il pennello. I ritagli vanno messi in ordine sparso. Per fare un buon lavoro Ŕ sufficiente sovrapporre i ritagli di giornale. Una volta che la soluzione vinilica si è seccata, si applicano due/tre mani di vernice trasparente in modo da proteggere adeguatamente i ritagli di giornale applicati.

sedia1
Questa è la sedia prima del restauro
sedia2
Con la seduta rifatta
sedia3
Una mano di cementite alla nuova seduta
sedia5
Ritagli di giornale di varie dimensioni e colori a volontÓ
sedia4
Colla vilinica allungata con acqua e pennelli per stendere al meglio i ritagli di giornale
sedia6
Applicazione dei ritagli di giornale
sedia7
Particolare dell´applicazione dei ritagli di giornale 1
sedia8
Particolare dell´applicazione dei ritagli di giornale 2
sedia9
Sedia completata, dopo tre mani di vernice trasparente 1
sedia10
Sedia completata 2
sedia11
Sedia completata 3
Top

Workshop

Home

Valid XHTML 1.0 Strict CSS Valido!